Meta Refresh o Redirect 301?

Cos'è il Meta Refresh e quando utilizzare il redirect 301.

Screaming Frog, Guide e tutorial avanzati

INDICE:

Meta Refresh

Il Meta Refresh è un tag HTML che viene utilizzato per reindirizzare in modo automatico il visitatore ad una nuova pagina Web dopo un determinato periodo di tempo.

Copy to Clipboard

Nell’esempio la pagina subirà un refresh dopo 5 secondi.

Copy to Clipboard

In questo esempio ci sarà un re-indirizzamento dopo 5 secondi verso l’URL “dominio.com”. Se al posto del “5” ci fosse “0” il redirect sarà immediato.

A livello SEO, Google tende a trattare questo tipo di re-indirizzamento come un normale “redirect 301” anche se John Muller ha dichiarato che sarebbe preferibile utilizzare direttamente un redirect 301 lato Server per non creare confusione agli occhi del visitatore e migliorare l’esperienza sulle pagine oltre al fatto che non tutti i browser supportano il “Meta refresh”.

Lo stesso orientamento è seguito da W3C che scoraggia l’utilizzo di questa tipologia di re-indirizzamento

Un ulteriore svantaggio di questo Tag HTML è che alcuni Motori di Ricerca potrebbero non indicizzare le pagine re-indirizzate diminuendone la visibilità o addirittura non seguire questa istruzione. I MdR potrebbero non trasmettere Ranking per re-indirizzamenti lato Client oltre al fatto che il “back button” perderebbe la sua funzionalità e i visitatori verrebbero immediatamente inviati all’URL a cui sono stati reindirizzati.

In conclusione è consigliabile utilizzare redirect lato Server ma nel caso dovessi utilizzare lato client dovresti seguire tre semplici best practice:

  1. includere la pagina di destinazione (post elaborazione del “meta refresh”) nella Sitemap XML.
  2. Aggiornare i link interni verso la nuova pagina
  3. Aggiornare i Canonical alla pagina destinazione del redirect.
Screaming Frog, Guide e tutorial avanzati

INDICE:

Seo Wiki Guide